Madeinitaly, il vino delle Marche : Esino

L’uvaggio di questo vino, che viene prodotto nelle Marche fra le Provincie di Ancona e Macerata (Castelraimondo,Pioraco, Camerino, Matelica), è composto per il 70% da Verdicchio, per il 15% da Passerina e per il restante 15% da Grechetto. La resa massima è di 150 quintali per ettaro pari a 105 quintali di vino. Raggiunge una gradazione alcolica di 11,5 gradi Vol. E’ di colore paglierino con riflessi verdognoli, di odore vinoso e fragrante e di sapore armonico, asciutto con retrogusto amarognolo. Va consumato entro 2 anni. Viene prodotto nello stesso territorio del Verdicchio e prende il nome dal fiume Esino che scorre in questa parte delle Marche. Tende ad assomigliare al Verdicchio ( vedi l’alta percentuale di questo vitigno che ne costituisce la base ) ma la Passerina e il Grechetto lo rendono più profumato. Possiamo suggerire di abbinarlo agli antipasti di mare, ai primi di pesce come il brodetto, al riso alla marinara e alle minestre di verdure. Bene anche con i secondi di pesce, con carni delicate e verdure alla griglia. Piacevole come aperitivo va servito alla temperatura di circa 10° C.
Franco Simonetti

Questa voce è stata pubblicata in Alimentari e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.